Feedback Feedback

LATAM TRADE

Vendite | Politica ADM

    I documenti delle Compagnie Aeree pubblicati con questa modalità non rappresentano in alcun modo né l'opinione  né la politica della Direzione di BSPLink e della IATA. Le informazioni contenute in questi documenti sono fornite dalla Compagnia a cui si riferiscono a vantaggio degli utenti di BSPLink. La IATA non si assume alcuna responsabilità per nessuna dichiarazione o affermazione sbagliata in questi documenti, per il loro contenuto o per l'uso delle informazioni presenti.

    Per orientare i nostri Agenti di Viaggio riguardo alle pratiche soggette ad addebito via ADM, ricordiamo quanto segue:

    • La politica di ADM di LATAM risponde a quanto stabilito dalla risoluzione 850m della IATA e dalla risoluzione 890 della IATA per casi di charge back.
    • LATAM potrà emettere ADM per qualsiasi tipo di irregolarità, inadempienza o errori associati, ma non limitati a regole di tariffa emessa, politiche di prenotazione, di emissione, di riemissione e rimborsi, calcolo di imposte, liquidazione della vendita, campi obbligatori per l'emissione, restituzione di commissioni, imposte e multe.
    • LATAM potrà includere nell'ADM addebiti amministrativi associati all'emissione dell'ADM o al tipo di irregolarità. Questo addebito non è rimborsabile.
    • L'ammontare minimo dell'ADM stabilito da LATAM è di 5 USD o equivalente in valuta locale, adeguabile in caso di irregolarità ricorrenti.
    • Gli ADM generati per inosservanza di regole relativamente alla tariffa emessa si traducono in somme che corrispondono alla differenza tra la tariffa emessa e la tariffa pubblica applicabile alla data dell'emissione per la classe di prenotazione emessa o alla classe immediatamente superiore applicabile.
    • Negli Stai Uniti Memo Manager e’ l’unico canale dove LATAM accettera’ dispute una volta caricato l’ADM. Considerazioni:
      • Se hai bisogno di chiarimenti in merito alla disputa, per favore contatta il team di Supporto alle agenzie. Se necessiti di una risposta, questa puo’ essere richiesta tramite Meno Manager.
      • I Sales Manager non accetteranno le dispute di ADM.
      • L’agenzia avra’ 2 possibilita’ di disputare in Memo Manager.
      • L’agenzia deve includere una spiegazione completa e chiara, allegando tutta la documentazione pertinente (esempio: copia del numero di waiver, copia della mail con il tourcode, copia del contratto di commissione, volo cancellato, etc)
    • Considerate che l’emissione dei biglietti LATAM Airpass (SAA): è un prodotto tariffario privato per i passeggeri non residenti in Sud America, che non richiede un biglietto LATAM internazionale, ad eccezione di alcuni POS e classi. Per ulteriori informazioni sui regolamenti di LATAM Airpass (SAA) controllate direttamente sul vostro sistema di distribuzione il Account Code [codice conto]: SAA.

     

    Per quei POS o classi richiesti, ed in possesso di un biglietto LATAM internazionale, si deve rispettare il quanto segue:

    • Nel riquadro “Endo/ Restrizioni” dell’emissione biglietti LATAM Airpass (SAA), si deve includere il numero di biglietto LATAM corretto per un viaggio a Long Haul. Esempio: NONEND NONREF CHG FEE APPLIES CONX 0451233089775. Pertanto, se l’inserimento del numero di biglietto LATAM Long Haul viene omesso o se viene inserito in modo improprio, verrà considerato un’irregolarità
    • In caso di biglietti aerei combinati: Se l’itinerario del passeggero comprende più tratte ed in caso di biglietti aerei combinati, è sufficiente immettere il primo biglietto sulla girata, pur se il tratto di arrivo o partenza dal Sud America si trovi nel successivo biglietto combinato.
    • Prenotazioni con oltre un passeggero: In caso di prenotazioni con oltre un passeggero, è consentito inserire nel riquadro “Girata/Restrizioni” di ciascuno dei biglietti LATAM Airpass (SAA) la sequenza dei biglietti dei passeggeri che contengono i tratti di arrivo o partenza per Sud America. Esempio: NONEND NONREF CHG FEE APPLIES CONX 0453030357961-64.

     

    Sara addebitato un ADM corrispondente al 40% di ciascuna delle tratte emesse con il LATAM Airpass (SAA). Nel caso in cui l'agente contesti il pagamento a causa di irregolarita’, potrebbe verificarsi uno dei seguenti scenari:

    1. L'agente non è in grado di dimostrare che l'omissione del biglietto a lungoraggio è stata generata da un errore, pertanto la disputa de ADM viene respinta.
    2. L'agente riesce a verificare che il mancato inserimento del ticket è avvenuto per un errore di omissione, per cui viene rimborsato l'85% del valore dell'ADM,con l'obiettivo di coprire le spese amministrative corrispondenti a tale irregolarità.
    • Gli ADM generati per inosservanza di politiche, campi obbligatori, restituzione di commissioni imposte e penali si traducono in somme equivalenti all'ammontare della voce che non si è osservata.
    • L’invio degli ADM avverrà attraverso i canali aperti di cui dispone la compagnia in ogni mercato quali  BSP LINK, e-mail o qualsiasi altro canale disponibile.

     

    Il processo di contestazione degli ADM dovrà considerare quanto segue:

    • La contestazione e il ricorso degli ADM avverranno attraverso i canali di cui dispone la compagnia in ogni mercato quali  BSP LINK (se questa funzione è abilitata), e-mail o qualsiasi altro canale disponibile.
    • I termini associati alla contestazione degli ADM sono quelli indicati nelle risoluzioni IATA precedentemente menzionate. Nonostante quanto sopra, LATAM accetterà la revisione di un ADM pagato se la richiesta viene presentata entro un termine non superiore ai 60 giorni dalla data di fatturazione. Oltre questo termine non si accetteranno richieste di revisione dell'ADM e si considererà chiusa la richiesta di ACM.
    • Le contestazioni devono contenere tutta la documentazione necessaria per la revisione del caso.
    • LATAM si riserva il diritto di ritirare la piastrina di emissione in caso che si respinga il pagamento degli ADM inclusi nella liquidazione corrispondente.

     

     Le scadenze per gli Stati Uniti sono le seguenti:

    • Giorno 1: Emissione dell’ADM in ARC (Memo Manager)
    • Giorno 21: Scadenza per contestare l’ADM. Se non si contesta, LATAM presume che l’agenzia accetti l’addebito e ha tempo fino al Giorno 89 per inviare il pagamento.
    • Giorno 42: Scadenza entro la quale LATAM deve rispondere alle dispute tramite Memo Manager. In caso di mancata risposta, LATAM ha accettato la contestazione dell’agenzia.
    • Giorno 63: In caso di rifiuto della disputa da parte di LATAM, l’agenzia ha una seconda ed ultima opportunita’ per contestare. Se non si riceve risposta, LATAM presumera’ che l’agenzia accetti l’addebito.
    • Giorno 84: Scadenza per LATAM di rispondere alla seconda contestazione. Se non si riceve risposta, LATAM ha accettato la contestazione dell’agenzia.
    • Giorno 90: Scadenza per il pagamento ed eliminazione dell’ADM. Se LATAM non ha ricevuto il pagamento, l’agenzia perdera’ la possibilita’ di emettere biglietti LATAM fino al pagamento di tale debito.

    Questa politica si applica a tutti i mercati ad esclusione delle vendite realizzate in Brasile. 

     

    Addebito Amministrativo associato agli ADM

    I seguenti importi di addebiti amministrativi si applicano agli ADM generati in certi paesi, in base a quanto segue:

    Addebiti amministrativi in valuta locale applicabili agli ADM generati nei seguenti paesi del continente americano:

    Punto di Vendita (POS)

    Addebito amministrativo in valuta locale

    Bolivia (BO)

    170 BOB / 25 USD

    Costa Rica (CR)

    12.000 CRC

    Messico (MX)

    300 MXN

    Perù (PE)

    25 USD

    Uruguay (UY)

    25 USD

     

    Addebiti amministrativi in valuta locale applicabili agli ADM generati nei seguenti paesi di Europa, Medio Oriente e Africa

     

    Punto di Vendita (POS)

    Addebito amministrativo in valuta locale

    Emirati Arabi Uniti (AE)

    100 AED

    Austria (AT)

    20 EUR

    Belgio (BE)

    20 EUR

    Bulgaria (BG)

    40 BGN

    Bahrein (BH)

    10 BHD

    Cipro (CY)

    20 EUR

    Repubblica Ceca (CZ)

    500 CZK

    Svizzera (CH)

    25 CHF

    Germania (DE)

    10 EUR

    Danimarca (DK)

    150 DKK

    Estonia (EE)

    20 EUR

    Egitto (EG)

    180 EGP

    Spagna (ES)

    20 EUR

    Finlandia (FI)

    20 EUR

    Francia (FR)

    15 EUR

    Gran Bretagna (GB)

    25 GBP

    Grecia (GR)

    20 EUR

    Croazia (HR)

    150 HRK

    Ungheria (HU)

    6.000 HUF

    Irlanda (IE)

    25 EUR

    Israele (IL)

    25 USD

    Islanda (IS)

    3000 ISK

    Italia (IT)

    25 EUR

    Giordania (JO)

    20 JOD

    Libano (LB)

    25 USD

    Lituania (LT)

    20 EUR

    Lettonia (LV)

    20 EUR

    Paesi Bassi (NL)

    20 EUR

    Norvegia (NO)

    150 NOK

    Oman (OM)

    10 OMR

    Polonia (PL)

    80 PLN

    Portogallo (PT)

    20 EUR

    Qatar (QA)

    100 QAR

    Romania (RO)

    90 RON

    Russia (RU)

    800 RUB

    Svezia (SE)

    175 SEK

    Slovacchia

    20 EUR

    Turchia

    50 TRY

    Sudafrica (ZA)

    250 ZAR

     

    Addebiti amministrativi in valuta locale applicabili agli ADM generati in Asia e Oceania:

    Punto di Vendita (POS)

    Addebito amministrativo in valuta locale

    Australia (AU)

    20 AUD

    Filippine (PH)

    900PHP

    Hong-Kong (HK)

    150 HKD

    India (IN)

    1200 INR

    Indonesia (ID-II)

    230 IDR

    Giappone (JP)

    2.000 JPY

    Corea del Sud (KR)

    21.000 KRW

    Malesia (MY)

    60 MYR

    Nuova Zelanda (NZ)

    25 NZD

    Polinesia Francese (PF)

    1700 XPF

    Singapore (SG)

    25 SGD

    Tailandia (TH)

    650 THB

    Taiwan TTW)

    600 TWD

     

    • L'addebito amministrativo non è rimborsabile tranne quando viene accettata la contestazione dell'agenzia per un errore attribuibile a LATAM. 
    • Per i paesi in cui si applica l'imposta sulla vendita (IGV, ecc.), il valore dell'imposta è incluso nell'ammontare FEE indicato. 
    • Eventuali omissioni di informazione al momento dell'emissione di EMD o biglietti che possano dare luogo a ADM, saranno soggette ad addebito amministrativo anche nel caso l'ammontare dell'irregolarità fosse successivamente contestato, in modo che anche quando l'ADM verrà restituito, si effettuerà la riscossione dell'addebito amministrativo.

    Obiettivo

    Di seguito si definisce la procedura da rispettare per LATAM riguardo l'uso delle carte di credito delle agenzie senza autorizzazione, applicabile alle Società del gruppo LATAM Airlines (da ora in poi, congiuntamente "LATAM"). In questo senso, LATAM si riferisce a LATAM Airlines Group SA ("LA") e alle compagnie affiliate, ovvero, Aerovias de Intergacion Regional, Aires S.A ("4C"), Latam Airlines Peru S.A. ("LP"), LATAM-AIRLINES ECUADOR. ("XL"), Lan Argentina S.A. ("4M"), e Tam Linhas Aereas S.A. ("JJ").  

    Ambito

    La presente procedura si applica alle suddette Società LATAM.

    Riferimenti

    La definizione ed applicazione delle procedure di seguito descritte fa riferimento alla Risoluzione 890 emanata dalla IATA, che stabilisce le regole di vendita tramite le carte dei clienti.

    Sviluppo

    LATAM non autorizza l'uso, al posto della carta di credito del cliente o del mezzo di pagamento scelto dal cliente, di carte di credito delle agenzie di viaggio, proprietari di agenzie di viaggio e/ o responsabili di agenzie di viaggio, senza che queste dispongano di consenso esplicito e scritto da parte di LATAM.

    Tutti i termini definiti di seguito nella Risoluzione IATA 890 sono applicabili alla presente procedura. Senza limitare quanto sopra, LATAM non copierà la risoluzione completa, ma solo il paragrafo pertinente e applicabile ai fini del presente documento. 

    IATA Resolution 890, section 3,4 of Acceptance of Customer Cards

    “3.4 This Resolution gives authority to accept only a Customer Card when using the card acceptance merchant agreement of the Member/Airline to collect payment for the sale of passenger air transportation and Ancillary Services. The Agent may not accept any other card or payment method that uses the Member/Airline’ card acceptance merchant agreement, including any card issued in the name of the Agent or any Person permitted to act on behalf of the Agent, unless specifically authorized by such Member/Airline. A failure to comply with the present paragraph 3.4 will be undertaken under the sole responsibility and liability of the Agent toward the Member/Airline concerned.”

    Per evitare di incorrere in questo tipo di irregolarità, si raccomanda quanto segue:

    • Non modificare la carta utilizzata originariamente dal cliente per effettuare pagamenti.
    • In caso di richiesta di un'eccezione, è necessario avere  prima l’espressa autorizzazione da parte di LATAM per l'utilizzo delle carte. Tale richiesta può essere ragionevolmente approvata o respinta.
    • Le eccezioni possono essere autorizzate da LATAM in linea generale o per casi specifici.
    • Le eccezioni in linea generale saranno autorizzate nel caso in cui la forma di pagamento alternativa richiesta dall'agenzia abbia un costo pari o inferiore al costo del mezzo di pagamento di LATAM. Le richieste di eccezioni specifiche saranno invece valutate caso per caso da LATAM.

     

    Effetti di eventuali controlli:

    Nel caso in cui LATAM rilevi l'irregolarità sopra descritta, si potranno addebitare penali o Agent Debit Memos (“ADMs”) alle agenzie di viaggio per un importo equivalente al 2% dell'importo pagato con carta di credito.

    Nei paesi in cui, in conformità alla relativa legislazione vigente tale penale o ADM non risultasse applicabile, le agenzie di viaggio non riceveranno alcun addebito.

    Il mercato Colombia e Brasile è esonerato dal pagamento delle suddette multe o ADMs.