Feedback Feedback

LATAM TRADE

Vendite | Modifiche al Biglietto

    Si intende per “Modifiche al Ticket”, qualsiasi dei seguenti cambi apportati ad un biglietto già emesso:

    • Volo
    • Data
    • Vettore
    • Rotta
    • Cabina
    • Cambio per un nuovo biglietto (non applicabile per biglietti LATAM Fidelidade)

     

    I cambi si dividono in base a due tipologie:

    Tipo di Cambio

    Origine

    Volontario

    Richiesto dal passeggero (dettagli in questo capitolo)

    Involontario

    Generato da una situazione estranea alla volontà del passeggero (vedi capitolo Riprotezioni)

     

    Prima di procedere con le modifiche volontarie dei biglietti LATAM, è necessario considerare quanto segue:

    • Verificare che il ticket sia valido.
    • Verificare che la tariffa consenta la modifica.
    • È consentito il cambio della tariffa solo passando
      • Da Pubblicata a Pubblicata
      • Da Privata a Privata
      • Da Privata a Pubblicata
    • Considerare che le tariffe private potranno mantenere la loro condizione originaria di tariffe private, a condizione che il canale che le riemette abbia accesso alla tariffa privata; in caso contrario si devono riemettere con tariffario pubblico.
    • Quando si realizzano riemissioni di tariffe Negoziate/Private con un Tour Code si deve considerare che:
      • per le riemissioni storiche, si dovra’ trasferire il Tour Code al nuovo biglietto, rispettando le condizioni inizialmente negoziate           Questo non si applica alle tariffe negoziate in BR (Tour Code NUCLEO), perché questo tourcode non permette mantenere le medesime condizioni in caso di riemissione.
      • Le riemissioni exchange si considerano un nuovo acquisto e qualsiasi condizione associata a questa nuova emissione implica che si generi un nuovo Tour Code.
      • Quando non ci sono condizioni speciale nella nuova emissione non sara’ necessario inserire  un Tour Code.
    • LATAM verifica le modifiche  in base alla data di riemissione, non in base alla data in cui viene eseguita la modifica nel PNR. Pertanto, qualsiasi modifica della prenotazione deve essere accompagnata simultaneamente dalla riemissione del biglietto.
    • Se la tariffa prevede penale, deve essere applicata quella più alta relativamente al/ai componente/i tariffario/i da modificare.
    • L'agente di viaggio potra' solamente riemettere biglietti che non generino differenze a favore del passeggero.
    • Si potra' compensare usando il saldo a favore sempre e quando al completare la transazione non si generi credito residuo.
    • Qualsiasi tipo di cambio volontario genera una riemissione del biglietto.
    • Le modifiche al biglietto effettuate attraverso il canale indiretto devono sempre essere elaborate dall'agenzia emittente. È consentito riemettere il biglietto con un IATA diverso da quello dell’emissione, sempre e quando entrambi i codici IATA corrispondono alle filiali della medesima Agenzia di Viaggi.
    • Considerare che gli EMD generati dal canale diretto non possono essere utilizzati come forma di pagamento direttamente dalle Agenzie di viaggi tramite GDS.
    • LATAM non accetta come forma di  pagamento l’EMD di saldo generato dalla riemissione, quando il proprietario di quest’ultimo è diverso dal nuovo passeggero. In questi casi sarà solo possibile richiedere  il rimborso del EMD.

     

    Considerazioni riguardo ai cambi volontari effettuati direttamente tramite LATAM

    Se il passeggero comunica con LATAM o entra nei siti di Argentina, Brasile, Cile, Colombia, Ecuador e Perù di latam.com, potrà effettuare il cambio nel caso rispetti le suddette condizioni.

    In questi casi il biglietto viene riemesso, pertanto l'Agenzia Emittente ne perde il controllo e per richieste future il passeggero dovrà contattare LATAM. Prima di procedere con il cambio il passeggero viene informato della procedura e nella prenotazione viene inserito il seguente messaggio: SSR OTHS PSGR ACCEPTS TKT UNDER LATAM CTRL

    Il tipo di riemissione dipende dal fatto che la modifica avvenga prima di iniziare il viaggio o in qualche punto intermedio dell'itinerario:

     

    Tipi di Riemissione

    Il Passeggero ha iniziato il viaggio?

    Validità Biglietto Riemesso*

    Azione dell’Agente di Viaggi

    EXCHANGE

    Senza viaggio iniziato e con cambio del primo cupone

    12 mesi dalla nuova data di inizio del viaggio**

    Riquotare il viaggio completo con la tariffa disponibile nella data  di riemissione

     

    Il Ticket originale si usa come forma di pagamento per un nuovo Ticket (valore totale per totale)

    HISTÓRICA

    Senza viaggio iniziato e senza cambio nel primo cupone

    Con viaggio iniziato

    Secondo la validità massima della tariffa**

    Riquotare il viaggio completo nella data dell’emissione del ticket originale*.

     

    **Validità degli eccezioni COVID19:  Per i biglietti con voli coinvolti in cancellazioni o riprogrammazioni che partono dal viaggio originale tra il 1º marzo 2020 e il 29 giugno 2022 è possibile effettuare il cambio fino al 30 giugno 2022, secondo la disponibilità del sistema (In tutti i mercati e rotte).  Per i biglietti con voli non coinvolti che partono dal viaggio originale tra il 1 marzo 2020 e il 31 agosto 2021 , sarà possibile modificarli fino al 30 giugno 2022 secondo la disponibilità del sistema (In tutti i mercati e solo per rotte internazionali).


    Tutti i biglietti che non rientrano in questi termini saranno scaduti, pertanto non verranno accettati per modifiche o rimborsi

    (*) Si considera come emissione originale quanto segue:

    a) In una prima riemissione: la data di acquisto del biglietto originale.

    b) Dalla seconda riemissione: la data dell’ultimo biglietto nel caso in cui il primo sia stato modificato; in caso contrario, la data di acquisto del biglietto originale.

    Considerazioni sulla Riemissione Exchange

    • Le componenti tariffarie che non permettono modifiche devono rimanere invariate durante il ricalcolo del viaggio e la riemissione del ticket. Se queste componenti non si combinano con il ricalcolo o non sono conformi con ADVP o altre regole che comportino modifiche, il cambio biglietto non potrà essere effettuato.

     

    Considerazioni riguardo alla Riemissione Storica

    • Qualsisi segmento che cambia (eccetto il primo coupon del ticket) si deve riquotare come “storico”. Ciò viene applicato indipendentemente dalla cabina, tratta o tipo di tariffa.
    • Nella riquotazione il coupon utilizzato (flown) deve con la tariffa del coupon per il quale si chiede la modifica; se non combina ed il coupon utilizzato (flown)

    a) Non permette modifiche, non si potrà realizzare la riemissione.

    b)  Consente modifiche, sì potrà procedere al cambio con eventuale differenza tariffaria.

     

    *riquotando l’itinerario volato alla data di emissione originale mantenendo la stessa classe o superiore.

     

    Considerazioni sulle modifiche alle componenti REF/NONREF:

     

    Modifica alla Componente

    Tariffaria

    Importo della tariffa (senza Q) del biglietto ottenuto

    REF

    Se la modifica riguarda cambi solo nella componente REF, l’importo della tariffa (senza Q) del biglietto ottenuto può essere minore, uguale o superiore all’originale.

    NON REF

    Quando si modifica una componente NON REF di un biglietto, l’importo della tariffa (senza Q) del ticket ottenuto deve essere uguale o superiore all’originale.

    • Le modifiche volontarie apportate ad un biglietto devono essere conformi a tutte le  regole tariffarie (min., max., etc.).

     

    Procedimento:

    1. I coupons da riemettere devono essere contrassegnati come EXCHANGED (modificati) o cambiare status

    2. Il campo ISSUED IN EXCHANGE FOR (emesso in cambio di) deve contenere il numero del ticket che si sta riemettendo.

    3. In “ORIGINAL ISSUE” (emissione originale) devono essere riportate le informazioni riguardanti il biglietto originale che si sta riemettendo ;in caso di riemissione multipla, andrànno riportati i dati del ultimo biglietto che si vuole riemettere.

    4.Indicare la valuta del biglietto originale quando il biglietto riemesso è internazionale (tariffa e tasse aeroportuali non utilizzati): la differenza da addebitare sarà equivalente al tasso di cambio in vigore il giorno della riemissione.

    5. Riemettere il biglietto

     

    Su tutte le tariffe LATAM nazionali e internazionali, le penali di cambio sono pubblicate come importo fisso e penale percentuale. Pertanto, il sistema seleziona un'opzione tra i due criteri per definire il valore da applicare.
     
    La multa addebitata è selezionata dal sistema come segue:

    1. Tra la multa fissa e la multa che è una percentuale della tariffa, verrà addebitata quella con il valore più basso.

    2. Se più di un componente viene modificato e ha multe diverse, verrà addebitata la multa maggiore dei componenti modificati.

    Nota: questo vale già per le tariffe originarie del Brasile, quindi è un'estensione ad altri mercati per i biglietti emessi a partire dal 2 maggio 2022 o successivamente
     
    La multa sui biglietti emessi prima del 2 maggio 2022, il sistema si applica la multa più alta o restrittiva dei componenti modificati.
     
    Chiarimenti su “ANY TIME”
    L'agente di viaggio deve prestare particolare attenzione quando nel testo della categoria Penale si fa riferimento ad una penale differenziata sotto “ANY TIME” dal momento che è obbligatorio controllare quanto indicato sotto la dicitura  "NOTA".
     
    In particolare, quando appare:
    • ANY TIME → Si applica prima dell’orario di partenza del volo
    • ANY TIME- NO SHOW (NOTE) → Si applica dopo l’orario di partenza volo
     
    Esempio:
     
    16.PENALTIES
     
    ANY TIME
     
    CHARGE USD 300.00 OR 100 PERCENT WHICHEVER IS
     
    LOWER FOR REISSUE/REVALIDATION.
     
    Verranno addebitati 300 USD o il 100% della tariffa (la di minore valore) per la riemissione volontaria prima dell'orario del volo
     
    ANY TIME
     
    CHARGE USD 450.00 OR 100 PERCENT WHICHEVER IS LOWER
     
    FOR NO-SHOW.
     
    NOTE - TEXT BELOW NOT VALIDATED FOR AUTOPRICING.
     
    REISSUE MUST BE COMPLETED BEFORE DEPARTURE TIME
     
    OF THE ORIGINAL FLIGHT -OTHERWISE IT WILL BE
     
    CONSIDERED NO-SHOW AND SUCH PENALTY/RESTRICTION WILL APPLY.
     
    Verranno addebitati 450 USD o il 100% della tariffa (la di minore valore) per la riemissione volontaria dopo l'orario del volo (sul show).
     
    • Nella parte “NOTE”, è indicato che la riemissione deve essere completata prima dell'orario di partenza del volo originale. Se la modifica viene effettuata dopo l'orario di volo, verrà addebitata la penale indicata nella voce No-Show.
    • È estremamente importante informare i passeggeri in merito a questa regola durante il processo di vendita
    • Gli addebiti delle penali vengono applicati in base alla relativa regolamentazione tariffaria.
     
    METODO DI RISCOSSIONE DELLE PENALI
     
    La penale per i cambi deve essere indicata nel biglietto riemesso attraverso il codice OD. Questo vale per tutti i mercati che emettono con LATAM, indipendentemente dagli operatori coinvolti nell'itinerario.
     
    Il codice OD è già indicato negli strumenti di riemissione automatica di determinati GDS; in caso contrario gli operatori devono la riscossione della penale nella suddivisione delle tasse del biglietto. Nei paesi in cui la penale è imponibile, l'importo di tale imposta deve essere mostrato separatamente nel rispettivo campo fiscale. Tranne che in Argentina e Paraguay, dove l'IVA è inclusa nella somma riscossa.
     
    Le uniche eccezioni di riscossione attraverso il codice OD sono gli Stati Uniti e il Canada che utilizzano il codice CP per riscuotere la penale.
     
    Considerazioni:
     
    • Il cambio della prenotazione e la riemissione del biglietto devono essere effettuate entro lo stesso giorno.
    • La riscossione della penale deve essere associata a un biglietto unico per ogni passeggero.
    • La penale riscossa nel codice OD in una riemissione, non è considerata parte del saldo fiscale. L’incasso del 100% della penale verrà applicata ogni volta che viene riemessa. Il valore della penale non è commissionabile e non consente rimborso.
    • Le differenze tariffarie devono essere mostrate nel nuovo biglietto come ADC.
    • Le agenzie di viaggio che non utilizzano il metodo di incasso per il loro mercato, come indicato in questo capitolo, saranno penalizzate con una FEE di 5,00 USD + il costo amministrativo associato agli ADM (nei mercati in cui si applica il costo amministrativo).
    • Per i paesi che applicano l'IVA, l'ADM sarà 5,00 + IVA.
    • Inoltre qualsiasi irregolarità sarà soggetta all'emissione di ADM per il 100% del valore della sanzione + Commissione di gestione associata all'ADM nei mercati che applicano la tassa amministrativa.
    • L'Agenzia può contestare l'ADM entro il termine stabilito, ovvero 14 giorni di calendario dalla data di emissione della nota (secondo la definizione IATA).
    • Le richieste di revisione degli ADM fatturati devono essere inviate via e-mail tramite i canali abituali. L'onere amministrativo non è rimborsabile anche nel se l'importo dell'irregolarità venisse successivamente contestato;  in tal caso anche quando l'ADM viene stornato, l'onere amministrativo rimarrà a carico dell’agenzia.

    Il "Cambio con un nuovo biglietto" consiste in un'opzione che consente al titolare di un biglietto di utilizzarlo come forma di pagamento per effettuare un nuovo acquisto per un altro passeggero.

    Applicazione

    • Si applica per cambi volontari.
    •  Per vendite indirette realizzate in Brasile, e’ consentita la riemissione di biglietti a favore di terzi emessi a tariffe private.
    • Non si applica per i tickets LATAM Fidelidade .
    • Per il nuovo biglietto, deve sempre essere generata una nuova prenotazione (come per una nuova vendita).
    • Si applica solo ai biglietti non utilizzati come riemissione exchange, poiché comporta un nuovo acquisto e l'intero viaggio viene riquotato alla tariffa applicabile alla data di riemissione.
    • La riemissione deve essere effettuata con lo stesso o con importo superiore al valore del ticket originale e deve essere effettuata con rapporto 1 a 1.
    • Tutte le componenti del ticket originale devono consentire modifiche.
    • Per i cambi volontari, la penale e le differenze della tariffa saranno addebitate in caso vi siano le condizioni, in base all’attuale  disponibilità al momento della modifica.
    • Per i cambi involontari, si verrà esentati dal pagamento della penale, pertanto sarà consentita la remissione pagando eventuali  differenze tariffarie.

     

    Considerazioni sulla documentazione:

    L'agente di viaggio dovrà ottenere la relativa autorizzazione dal proprietario (per iscritto) e rispondere di qualsiasi evento che possa verificarsi a causa di tale cambio. Nel caso in cui il proprietario deleghi una terza parte ad effettuare la modifica, quest'ultima deve presentare documenti legali che accreditino la delega (ad esempio la procura) e che siano applicabili nel paese di emissione.

    La documentazione di backup dovrà essere conservata dall'Agenzia di viaggio come supporto per eventuali richieste di LATAM.

    Le modifiche dei Servizi Accessori (senza penale), sono consentite a condizione che la tariffa del ticket lo preveda.

    Relazione tra elementi:

    Qualsiasi modifica apportata nell'itinerario interrompe la sincronizzazione tra il ticket e l'EMD-A.

    Sarà necessario ristabilire la sincronizzazione attraverso la riassociazione dell'EMD-A.

    Se per qualsiasi motivo il biglietto viene riemesso e l'EMD-A non viene riassociato, il passeggero non sarà in grado di utilizzare il prodotto/servizio anche se il numero EMD-A emesso è indicato nella prenotazione.

    Procedimento:

    I sistemi per ora non sono abilitati ad eseguire riassociazioni o riemissioni di EMD-A, pertanto, poiché questa è una operazione sincronizzata con il biglietto, per i casi in cui il Servizio Accessorio consenta modifiche, le agenzie di viaggio dovranno riemettere il biglietto e contattare il Servicing per processare le richieste in base a quanto segue:

    Tipo di cambio

    Azione Agente di Viaggio

    Se passeggero, servizio e itinerario non cambiamo e non ci sono differenze di tariffa a favore o a sfavore.

    Esempio: Modifica di date/volo mantenendo l’itinerario.

    Contattare il Servicing per richiedere la riassociazione dell’ EMD-A

    Questo processo  non pone fine al controllo della prenotazione da parte dell’Agenzia di Viaggio.

    Esempio di altri casi:

    - Cambio dell’itinerario

    - Cambio con tariffe differenti

    - Correzione del nome etc,

    es.: Cambio del posto "Più avanti" per quello con "Più spazio" nello stesso volo.

    L'agente deve emettere un nuovo EMD-A associato al nuovo volo, quindi restituire l'EMD-A originale in base a quanto segue

    Se l’EMD-A consente il rimborso: l'EMD-A deve essere rimborsato ed deve essere emesso uno nuovo.

     Se l’ EMD-A non consente il rimborso: è necessario contattare il Servicing, che inserirà un waiver per autorizzare il rimborso dell'EMD.

     

    I posti standard (Seat Selection) associati al brand PLUS e TOP non devono essere  riassociati al nuovo volo poiché questo processo avviene automaticamente.

    LATAM consente le seguenti eccezioni commerciali:

    1. Passaggio volontario alla cabina superiore (non è richiesta alcuna rinuncia).

    2. Circostanze impreviste per il viaggio (richiede una deroga)

    3. Utilizzo di coupon, non cumulabile, sulle rotte internazionali DOM Brasile, Cile, Colombia, Ecuador, Italia e Perù (non è richiesta alcuna rinuncia).

    4. Codice del consumo del Perù (si applica alla rotta nazionale del Perù, con origine in Perù)

    5. Esenzione fiscale

    6. Ritiro e approvazione in Cile 

    Per le modifiche dovute ad Anticipo/Posticipo entro lo stesso giorno di calendario, si veda il capitolo Accessori.

    Nei casi in cui si applica la rinuncia al viaggio, l'agente di viaggio deve: 

    • Contattare il Service Executive dell'Agenzia per richiedere l'inserimento della relativa deroga.   
    • Procedere immediatamente alla riemissione del biglietto. 

    1. Passaggio volontario a una cabina superiore: 

    • I passeggeri con un biglietto LATAM emesso in cabina economica che desiderano effettuare un cambio volontario per viaggiare in una cabina superiore (Premium Economy o Premium Business) su uno o più voli della prenotazione possono farlo senza penali - ma pagando le differenze tariffarie applicabili. per viaggiare in qualsiasi data, rotta o volo di commercializzazione/operazione LATAM, purché si tratti dello stesso passeggero.
    • La tariffa originale deve consentire le modifiche e rispettare le norme tariffarie. L'unica esenzione è la sanzione. 
    • Non è richiesta alcuna rinuncia 

    2. Imprevisti di viaggio:

    LATAM ha una politica di eccezioni per i passeggeri che non possono viaggiare a causa di circostanze impreviste, ad esempio: casi medici, documentazione scaduta, morte o errore di acquisto. Le agenzie di viaggio devono presentare la richiesta al proprio agente di supporto per la valutazione. In questi casi, si prega di considerare:

    • Qualsiasi eccezione di questo tipo deve essere inoltrata all'Agenzia di supporto locale PRIMA della partenza del volo originale, che valuterà la situazione in base alla politica interna stabilita.
    • In tutti i casi sarà richiesta una documentazione di supporto.
    • Le eccezioni devono essere supportate da una deroga. 

    3. Utilizzo dei coupon (non cumulabili):

    L'uso volontario di coupon non cumulabili è un'eccezione concessa ai passeggeri che non si presentano per una parte dell'itinerario.

    Come regola generale, l'uso volontario del coupon non cumulabile consente al passeggero di non utilizzare i voli di andata per poter utilizzare il volo di ritorno nella data e nel volo originali. Nel caso in cui il passeggero desideri cambiare il componente successivo al no show, questo può essere fatto come cambio volontario (non più applicabile come no show), rispettando le regole dell'intero biglietto, compreso il componente no show.

    Esempio 1: Itinerario PUQ-SCL-PUQ

    Gamba PUQ-SCL: Non si presenta

    Tratta SCL-PUQ: deve essere utilizzata alla data prevista. 

    Esempio 2: Itinerario LSC - CCP via SCL

    Gamba LSC-SCL-CCP: nessuna presentazione

    Gamba CCP-SCL-LSC: è necessario utilizzarla alla data prevista. 

    Non è consentito non presentarsi su un volo e imbarcarsi sul volo successivo se entrambi rientrano nella stessa componente tariffaria, pertanto non è consentito nemmeno saltare segmenti per applicare questa eccezione.

    Esempio: Itinerario BBA-PMC-SCL nella stessa componente tariffariaSegmento BBA-PMC-SCL: nessuna trasmissione in BBA-PMC non può essere inserita in PMC-SCL. 

    Le considerazioni sull'applicazione sono definite nella tabella seguente:

     

     Brasile

     Cile

     Ecuador

     Colombia

     Italia

     Perú* (voli         internazionali)

     A quale tipo di biglietto si applica??

    Commerciale e premio

    Commerciale e premio

    Commerciale e premio

    Solo commerciale

    Commerciale e premio

    Solo commerciale

    Quali percorsi include il biglietto?

    Solo 100% DOM BR

    Solo 100% DOM CL

    Solo 100% DOM EC

    DOM o Inter con CO

    Voli 100% LATAM

    Voli internazionali

    In quale paese e data di emissione si applica??

    Si applica indipendentemente dal Paese e dalla data di emissione del biglietto.

    Si applica solo ai biglietti emessi in Italia

    Si applica ai biglietti emessi in Perù

    Qual è la scadenza per la richiesta di esenzione?

    Deve essere richiesto prima del volo che non verrà utilizzato (se il passeggero non lo comunica entro questo periodo, si applica il regolamento tariffario).

    Può essere richiesto prima o dopo la partenza del volo No Show.

    Deve essere richiesto prima del volo che non verrà utilizzato (se il passeggero non lo comunica entro questo periodo, si applica il regolamento tariffario).

    Può essere richiesto fino a un'ora dopo il volo (se il passeggero non lo comunica entro questo termine, si applica il regolamento tariffario).

    Fino a 24 ore dopo la partenza del volo non utilizzato. Nel caso in cui il volo successivo a quello non utilizzato sia previsto entro 24 ore, il passeggero deve informare almeno 2 ore prima della partenza del volo non utilizzato (se non viene informato entro questo periodo, si applica il regolamento tariffario).

    Deve essere richiesto prima del volo che non verrà utilizzato (se il passeggero non lo comunica entro questo periodo, si applica il regolamento tariffario).

    Si applica ai biglietti non utilizzati e/o parzialmente utilizzati??

    Solo biglietti non utilizzati

    Biglietto non utilizzato o parzialmente utilizzato

    Biglietto non utilizzato o parzialmente utilizzato

    Solo biglietti non utilizzati

    Biglietto non utilizzato o parzialmente utilizzato

    Solo biglietti non utilizzati

    Si tratta di una definizione di paese legale o di una definizione commerciale LATAM?

    Definizione legale

    Definizione legale

    Definizione commerciale

    Definizione legale

    Definizione legale

    Definizione legale

     

     

    •  Il rimborso dei voucher non utilizzati sarà applicato in base al regolamento tariffario (applicando la penalità della componente tariffaria e detraendo la parte di biglietto volata).
    • Non si applica alle prenotazioni di gruppo
    • Non sono ammesse modifiche al coupon non utilizzato. Se il passeggero ha rifiutato di volare in una tratta aerea e non ha ancora volato in nessuna delle tratte  del biglietto, il biglietto completo può essere riemesso solo se il regolamento tariffario lo consente e per la tratta effettivamente percorsa.
    • Ad esempio: se il volo di andata (non volato) non consente modifiche DOPO LA PARTENZA, la riemissione non è possibile.
    • Se il volo di andata (non in volo) consente modifiche DOPO LA PARTENZA, la riprenotazione può essere soggetta a penali e differenze tariffarie.
    • I passeggeri che non comunicano in anticipo che non voleranno sono soggetti a tutte le norme tariffarie.
    • Per i voli nazionali in Perù, si applica quanto indicato nel codice del consumo del Perù.

    Agente di viaggio passo dopo passo:

    In Brasile gli agenti devono seguire le politiche in conformità al regolamento ANAC 400, disponibile all'indirizzo Políticas Locais BR | Regras ANAC (Resolução 400), sezione No show voluntário. 

    • Per DOM Colombia, Ecuador, Italia e Perù Internazionale:
    • Verificare la conformità ai requisiti di cui sopra.
    • Eliminare dal PNR le tratte che non verranno utilizzate.
    • Inserire le note di back-up e salvare le modifiche apportate:OSI PAX DECLINA DI VOLARE LAXXX (volo da non utilizzare).Osservazione: NOSO VOLONTARIO. Informare il passeggero che la sua prenotazione è accettabile per l'utilizzo del segmento di volo successivo.
    • Indicare al passeggero che il rimborso del tagliando non utilizzato sarà applicato secondo la normativa tariffaria (applicando la penalità della componente tariffaria e scontando la parte di biglietto volata) e che per richiedere il rimborso dovrà contattare la compagnia una volta terminato il viaggio.

    Per DOM Cile:

    a. Nel caso in cui il passeggero lo comunichi prima del volo, l'agenzia deve rimuovere la tratta in modo che possa utilizzare il resto dei voli.

    b. Nel caso in cui il passeggero contatti l'agenzia dopo il volo e non vi sia alcuna prenotazione in vigore:

    i. Se il volo è disponibile, deve essere prenotato nella stessa classe o nella classe più bassa disponibile per poter riemettere i segmenti successivi. Questo processo di associazione dei tagliandi (riconvalida o riemissione) può essere eseguito solo attraverso le aree di supporto dell'agenzia locale.

    ii. Nel caso in cui il volo sia aperto, ma non ci siano classi disponibili in cabina: è necessario contattare il supporto dell'agenzia per confermare la classe.

    Restituzione del voucher non utilizzato: 

    Deve essere richiesto dopo la fine del viaggio.

    Si applica in base alla normativa tariffaria, quindi si applica la penalizzazione della componente tariffaria, scontando la parte di biglietto volata.

    • In Brasile, il rimborso deve essere richiesto come indicato qui.
    • Nel resto dei mercati, l'agente di viaggio deve richiedere il rimborso attraverso i propri canali abituali, indicando la motivazione: Rimborso della tratta non utilizzata. 

    4. Codice del consumo del Perù (si applica alla tratta nazionale del Perù, con origine in Perù).

    I passeggeri che desiderano avvalersi delle disposizioni del Codice di protezione e difesa dei consumatori in Perù devono contattare direttamente il Contact Center LATAM almeno 24 ore prima della partenza del volo originale".

    5. Esenzione fiscale

    I passeggeri che richiedono l'esenzione fiscale (ad esempio, passeggeri diplomatici, veterani CO, ecc.) devono essere riemessi senza il codice fiscale modificato, a seconda dei casi. Questo include i passeggeri con biglietti emessi che non sono stati esentati dalle tasse e che devono essere riemessi per questo motivo.

    Per sostenere questa esenzione, è necessario richiedere una deroga al supporto dell'agenzia locale.

    L'agenzia deve verificare le tasse nel sistema di distribuzione utilizzato, per maggiori informazioni sul passaggio è necessario rivolgersi all'helpdesk del proprio GDS. 

    6. Legge sul ritiro e l'avallo in Cile 

    RECESSO DELL'ACQUISTO

    La legge stabilisce che i passeggeri hanno il diritto di recedere unilateralmente dal contratto di trasporto aereo sui voli nazionali e di ricevere il rimborso completo dell'importo pagato, senza penali.

    Condizioni per beneficiare del recesso in Cile:

    • Biglietto con il 100% dell'itinerario nazionale in Cile e non utilizzato.
    • Deve essere richiesta dal passeggero in possesso del biglietto. 
    • Il passeggero ha la possibilità di effettuare la richiesta tramite la propria agenzia di viaggio.

    Termine ultimo per la richiesta di recesso:

    Il termine per la richiesta di ritrattazione dipende dall'anticipo con cui viene effettuato l'acquisto:

    • Se il viaggio inizia tra 7 e 179 giorni dalla data di acquisto, il recesso può essere richiesto entro 48 ore dall'acquisto.  Il termine per la restituzione è di 10 giorni dal momento della richiesta.
    • Se il viaggio inizia 180 giorni o più dopo la data di acquisto, il recesso può essere richiesto entro 7 giorni dall'acquisto. Il termine per la restituzione è di massimo 30 giorni.

    Restituzione dell'acquisto:

    • La restituzione dell'acquisto deve essere effettuata con il mezzo di pagamento originale.
    • Il 100% del valore del biglietto viene rimborsato ed è esteso agli accessori associati all'acquisto (valigie o posti a sedere).
    • Il rimborso viene effettuato a norma di legge: entro 10 giorni per le ritrattazioni che si applicano entro 48 ore ed entro 30 giorni per le ritrattazioni che si applicano entro 7 giorni dall'acquisto.
    • Il cliente può effettuare la richiesta di rimborso direttamente con LATAM attraverso i canali assistiti (Contact Center o Uffici Commerciali) o attraverso il modulo dell'Help Center di latamairlines (sito del Cile): Help Center > Crea un caso > Voglio fare una richiesta e scegli la categoria > Rimborso del biglietto per ritrattazione.

    AVALLO A FAVORE DI UN TERZO

    La legge indica che il passeggero ha il diritto di trasferire il proprio biglietto a un altro passeggero senza penali o differenze tariffarie, si applica solo tra persone fisiche, mantenendo la tipologia di passeggero.

    Considerazioni sull'avallo:

    • La richiesta deve essere elaborata fino a 24 ore prima dell'orario di partenza del volo.
    • Si applica ai biglietti con itinerario 100% nazionale in Cile, inutilizzati o parzialmente utilizzati da passeggeri con una prenotazione attiva.
    • Deve essere richiesta dal passeggero in possesso del biglietto.
    • I voli, la data, la classe, la rotta e la tariffa rimangono invariati.
    • Si applica all'intero viaggio, di sola andata o di andata e ritorno, purché si tratti di una tratta nazionale,
    • L'annotazione si applica una sola volta per ogni biglietto.
    • A ciascun passeggero può essere data la possibilità di apporre la propria firma fino a 2 volte per anno solare: una volta tra gennaio e giugno e una volta tra luglio e dicembre.
    • Una volta effettuata la convalida, il nuovo passeggero è soggetto alle stesse condizioni della tariffa origale.
    • Per richiedere la convalida, il passeggero originario deve presentare un'autorizzazione firmata in cui dichiara di trasferire a terzi il proprio biglietto e i relativi accessori, insieme a un documento d'identità. L'autorizzazione può essere scaricata dal sito web di Latam Airlines (disponibile solo in spagnolo). 

    Le agenzie di viaggio che effettuano la pratica di vidimazione per i propri clienti possono riemettere come involontaria la prenotazione, purché vi sia spazio nella classe di prenotazione originale, e conservare la documentazione di supporto in caso di future verifiche post-vendita o di requisiti legali.  La pratica di vidimazione sarà controllata e soggetta a oneri ADM (applicando gli oneri di una riemissione volontaria: penale e/o differenza tariffaria) quando le condizioni di cui sopra non sono soddisfatte (ad esempio 1 vidimazione per semestre per passeggero).

    Nel caso in cui sia richiesto il trasferimento dei posti sul volo, l'agente di viaggio deve contattare l'area di supporto dell'agenzia con la documentazione di supporto e la prenotazione a nome del nuovo passeggero per richiedere la cessione dei posti. Con gli spazi previsti, l'agente di viaggio deve finalizzare la riemissione.

    Nella nuova prenotazione deve essere lasciato un messaggio OSI con il numero del biglietto ceduto e nella girata del biglietto il seguente messaggio: LEY ENDOSO CL o LEY ENDOSO CL PARZIALE (quando si tratta di una sola tratta).

    Se l'acquisto include accessori, le modifiche all'EMD-A devono essere finalizzate dall'area di supporto delle Agenzie.